La Volpe addormentata

La rabbia dell’impotenza ( la volpe addormentata )

Lasciate vivere in pace gli #animali NON hanno fatto nulla, se non la disgrazia di nascere su di un #Pianeta rigurgitante di mascalzoni, delinquenti e profittatori senza scrupoli, dediti solo a riempirsi la pancia o il portafoglio.

La Volpe addormentata

La Volpe addormentata

Una legge giusta
La Volpe addormentata. Tutti quanti noi, continuiamo a chiedere ai vari “amici” politici e non, di adeguare finanche legiferare ad hoc norme e leggi in favore della tutela degli Animali.
Non abbiamo capito che questi “signori” e “signore” pensano solo ai propri interessi e vantaggi, fregandosene di noi e degli Animali.

Il Palazzo deve svegliarsi
Forse dovremmo rivolgersi a chi effettivamente è reo di causare queste lentezze di palazzo o magari a chi addirittura questi progetti presentati li blocca e li ostacola.
Molto probabilmente fino a quando questi loschi figuri non avranno un ritorno personale, non muoveranno un dito.

Parliamo con chi ci ascolta
Eppure, qualcuno di onesto ci sta all’interno di ogni schieramento politico !! e allora è a loro che ci rivolgiamo, intervenite per il bene degli Animali ma anche degli umani.
Quando gli Animali sono maltrattati ne consegue un degrado anche della vita degli esseri umani.

La terribile agonia di un Paese
Infatti, se ad oggi siamo giunti ad avere virus e malattie varie in forma più aggressiva è proprio per la violenza che viene perpetrata agli animali: attraverso la sperimentazione scientifica sugli animali;
attraverso il sacrificio inutile di alcuni Animali legati a culture di vario genere.

Proviamo a immaginare il dolore di un Animale torturato per poi essere ucciso e mangiato, tutto quel dolore, tutta quella sofferenza dove è finita, forse nella vostra pancia?

Svegliamoci !
Il monito è che la civiltà che tutti usano a discapito del benessere Animale e umano la possiamo paragonare ad una Volpe Addormentata.

La speranza è che questa Volpe si svegli e inizi a vedere come stanno le cose, come la realtà sia diversa dall’informazione dei media, la Volpe a questo punto può iniziare a protestare come davvero non è ancora mai stato fatto ad oggi.

Condividi con chi vuoi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *